Lele Picá - Uomo con palloncino

€ 300,00Prezzo

IT: LELE PICA' (PAVIA - 1979) Manuele Spelta, alias Lele Picà, è nato a Voghera nel 1979. Dopo aver conseguito la laurea in Architettura al politecnico di Milano, inizia ad esercitare la sua professione di architetto, arredatore, designer e professore di storia dell’arte e disegno, nelle scuole secondarie di Pavia la città dove vive, nell’Ospedale San Matteo di Pavia reparto di Oncologia e nella Casa Circondariale di Pavia Torre del Gallo. Nel 2011 da una ”illuminazione” nasce il punto di forza del suo percorso creativo; nel tempo, maturerà sempre più l’entusiasmo che lo porta alla ricerca di materiali e tecniche per esaltare l’intreccio tra pittura e luce.Il personaggio che caratterizza la sua pittura è l’uomo con il cappello, un personaggio umile, quasi un’ombra sulla tela ma portatore di luce. L’artista si identifica nel personaggio rappresentato nelle sue opere ed al quale affida il ruolo di narratore del suo percorso artistico. Un’ombra statica ed immobile impressa sulla tela, un uomo con il cappello e il cappotto dai gesti eleganti capace di divenire portatore di sogni e turista in lunghi viaggi. Nasce un percorso visivo nel quale il surreale trasforma il reale e che l’artista sceglie di intraprendere con chi, come lui, sceglie di immedesimarsi in quell’uomo dalle forme semplificate che, come un buon amico, guida lo spettatore in un viaggio soggettivo ed immaginario. L’unicità del segno diviene molteplicità cromatica nell’ossessiva ripetizione dello stesso. L’uomo gentile si espone all’occhio di chi osserva coinvolgendo la platea di astanti ad esprimere il proprio sogno che nell’insieme diviene un concetto molteplice. Il contrasto di colori e la moltiplicazione dei punti di vista creano molteplici connessioni tra l’uomo e gli spettatori che divengono un insieme infinito di individui e di molteplici sogni. Nel 2019 diviene direttore artistico dell'Associazione Kantharos. Le sue opere sono state battute all’asta per beneficenza alla Maugeri di Pavia e al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci a Milano dalla casa d’aste Sotheby’s. Nel suo percorso espositivo LELE PICA' ha esposto a Pavia, Milano, Roma, Venezia, Firenze, Chiari, Cremona, Bologna, Bari, Pescara, Vigevano, Chieti, Zurigo, Zante, Ancona, Saronno, Tortona, Novara, Brescia, Ortona, Lodi, Capestrano, Varazze, RAI2. "Ognuno di noi dovrebbe contaminare la realtà, lasciare che i sogni pervadano e creino la nostra visione del mondo. Ognuno di noi dovrebbe avere il suo palloncino colorato in mano” Lele Picà.

 

 Scheda Opera:

Artista: Lele Picà

Titolo: uomo con palloncino

Tecnica: struttura double face con cornice a doppio vetro

Dimensioni: 33x17cm

 

L'opera è venduta con firma dell'artista e certificato della galleria

L'opera è venduta con cornice

 

EN: LELE PICA' (PAVIA - 1979) Manuele Spelta, alias Lele Picà, was born in Voghera in 1979. After graLov Architecture from the Polytechnic of Milan, he began to work as an architect, interior decorator, designer and professor of art history and design, in the secondary schools of Pavia, the city where he lives, in the San Matteo Hospital in Pavia Department of Oncology and in the Pavia Torre del Gallo District House. In 2011, the strong point of his creative path was born from an "illumination"; over time, the enthusiasm that leads him to search for materials and techniques to enhance the interweaving between painting and light will grow more and more. The character that characterizes his painting is the man with the hat, a humble character, almost a shadow on the canvas but a bearer of light. The artist identifies with the character represented in his works and to whom he entrusts the role of narrator of his artistic path. A static and motionless shadow imprinted on the canvas, a man with a hat and coat with elegant gestures able to become a bearer of dreams and a tourist on long journeys. A visual path is born in which the surreal transforms the real and that the artist chooses to undertake with those who, like him, choose to identify with that man with simplified forms who, like a good friend, guides the viewer in a subjective and imaginary journey. The uniqueness of the sign becomes chromatic multiplicity in the obsessive repetition of the same. The gentle man exposes himself to the eye of the observer, involving the audience of bystanders to express his dream, which in the whole becomes a multiple concept. The contrast of colours and the multiplication of points of view create multiple connections between man and spectators that become an infinite set of individuals and multiple dreams. In 2019 he became artistic director of the Kantharos Association. His works were auctioned for charity at the Maugeri di Pavia and the Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci in Milan by the Sotheby's auction house.

 

Artist: Lele Picà

Artist: Lele Picà

Title: Man with balloon

Technique: double-faced structure with double-glaed frame

Size: 33x17cm

 

The work is sold with the artist's signature and the gallery's certificate.

The works is sold with frame

Alessia Formaggio Galleria Arte

www.alessiaformaggio.com 

 Vigevano (PV)

  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale