Dopo essersi laureato in Conservazione dei Beni Culturali, Taramasco esercita oggi la professione di restauratore, insistendo su un concetto di continuità della tradizione e recupero delle forme del passato. Può dirsi un artista eclettico, non trae ispirazione da alcuna corrente artistica in particolare, ma fa tesoro del suo ricco background culturale. Sicuramente il repertorio figurativo cui l'artista può attingere è vasto, tuttavia Taramasco non ne fa uso in chiave postmoderna, gioca sulla citazione, dello smisurato archivio d'immagini che la storia dell'arte mette a disposizione; bensì ne offre una rilettura talvolta intimistica, talvolta impregnata d'attualità, facendo in modo che lo spettatore si trovi sempre a dialogare con materiali nuovi, fonte di esperienze stimolanti ed emotivamente toccanti.
L'artista concentra molta attenzione sulla scelta e sulla lavorazione dei materiali: la loro elaborazione diventa protagonista dell'opera facendosi portatrice di un'idea; spesso vengono utilizzati materiali di scarto con l'obiettivo di riconferirgli propria nobiltà elevandoli dalla condizione di rifiuto a quella di oggetto d'arte.
Peculiarità delle opere di Fabio Taramasco è la possibilità di essere leggibili a diversi livelli, lasciando sempre spazio alla riflessione e all'attivazione di un pensiero; senza dubbio la sua attività di restauratore affianca gli sviluppi del suo percorso artistico, laddove la professione porta a ridonare l'antico splendore ad oggetti appartenuti al passato.

FABIO TARAMASCO

L'arte della ceramica è una cosa seria, soprattutto in Liguria patria dell'artista Fabio Taramasco, famoso ceramisca dal lato giocoso e moderno. Forse l'artista della gallleria più a contatto con il design, sue infatti LE MATTONELLE, quadri in fotoceramica, le sue sculture buffe e tuttetonde, I TONDOLI appunto, ceramiche dipinte a freddo dalla forma ambigua, i tondoli sono dei nani contemporanei, oppure le FARFALLEURBANE, papillon realizzati a mano di porcellana, indossabili. L'oggettività di una rimanenza pop è innegabile, nel senso meno dispregiativo dell'essere e nel senso più ricercato della formula, un continuo macro sugli archetipi popolari contemporanei.

DUBBI?

Abbiamo un numero di telefono per te. Per informazioni chiamaci al

     3519206224                                                        

SPEDIZIONI SICURE

In Italia in 2-3 giorni

Alessia Formaggio Galleria Arte

Corso Vittorio Emanuele II, 28 

 Vigevano (PV)

  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale